Fotografo da sempre, ho rotto il mio primo esposimetro Lunasix a otto anni mentre misuravo chissà che cosa; sopravvissuto in qualche modo alla sgridata di mio padre, che mi ha trasmesso la passione ed è il mio meccanico, mi è rimasta una mania per la cura dell'attrezzatura.

Dopo il servizio militare negli alpini ho studiato fotografia all'Istituto Europeo del Design di Milano, ho iniziato a lavorare per l'agenzia fotogiornalistica FARABOLA ed in seguito mi sono diplomato nel 2002.

Ho lavorato con FARABOLA fino al 2004, poi con l’agenzia di fotografia sportiva Fotocronache RICHIARDI fino al 2005. 

Sono stato fotografo di redazione de “Il Tennis Italiano” (2005 - 2010) occupandomi non solo di fotografia di tennis in azione e reportage ma anche di ritratto in studio e di still-life di attrezzatura sportiva, e di “ViviMilano - Corriere della Sera” (2007 – 2009) per la documentazione della vita notturna milanese.

Dal 2005 mi occupo di Arte e nel tempo ho fatto di questo il mio settore principale di attività collaborando con:

OUT, Fondazione Gruppo Credito Valtellinese (gallerie di Milano, Sondrio, Fano, Acireale), 24OreCultura, Centro Culturale Svizzero di Milano e Roma, Istituto Svizzero di Roma, Fondazione Stelline, MondoMostre, Arthemisia, Hangar Bicocca, Daniela Gerini, PAC, MUDEC, Electa, Skira, Officina Mo, Subert, ArtCityLab.

Nel campo della moda ho collaborato con Marta Forghieri prima per Mila Schön Concept poi per la sua collezione SMARTEEZ.

Collaboro con Francesca Mo per la fotografia dei suoi gioielli.

Principali pubblicazionivideo

  • w-facebook

© Fabrizio Stipari